Olimpia Ponte Tresa, com’è difficile far calcio al confine

Vincenzo Rinaldi, numero uno di casa Olimpia Ponte Tresa

Dodici punti in quattordici partite, il campionato in casa Olimpia Ponte Tresa era partito sotto ben altri auspici, invece… Poche vittorie (4), tante sconfitte (11) per una squadra che non ha mai saputo dare la svolta alla sua stagione. E allora tornano alla mente proprio le parole di Vincenzo Rinaldi: “Fare calcio nella nostra zona è particolarmente difficile”. Probabilmente mai come in questa stagione queste suonano come verità. Pur con un concorso di colpe.

Cosa va e cosa non va

18 gol fatti e 31 gol subiti. Olimpia Ponte Tresa peggior difesa del campionato, con molti più gol subiti anche del Villa Cassano fanalino di coda. Troppi anche per una squadra che, ora, ha l’obiettivo della salvezza. E pensare che l’anno era cominciato con due vittorie (un doppio 3-0) a Gallarate e Lentatese che facevano pensare a una stagione magari altalenante ma tutto sommato tranquilla. Invece… Sei sconfitte consecutive proprio dopo il successo sulla Lentatese, perdendo anche scontri diretti importanti contro Solese e Villa Cassano. Tra i top Alessandro Segalini, che si sta consacrando ad alti livelli. Ma serve ora tutto un contorno che possa permettere al giovane attaccante ex Varesina di far parte di un contesto vincente.

Vincenzo Rinaldi, sempre lui la guida

Ecco, nel concorso di colpe di una stagione difficile probabilmente è giusto inserire anche Vincenzo Rinaldi. Che, la scorsa estate, aveva deciso di fare un passo indietro nel ruolo di allenatore affidando la guida della sua Olimpia Ponte Tresa a Stefano Albertoli. Che, però, non ha mai debuttato complice una chiamata importante proprio a settembre. Da lì, è tornato in panchina Rinaldi e anche i tentativi successivi di trovare una nuova guida tecnica (Fiorito, Antonelli) non sono andati a buon fine. Insomma, dal punto di vista della guida tecnica la svolta non c’è stata. E probabilmente anche per questo i risultati hanno influito.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui