Il punto di Mastrolonardo: Leon-Ponte San Pietro

Il punto di Mastrolonardo: Leon-Ponte San Pietro

Inizia una nuova rubrica per il nostro portale: il punto di Mastrolonardo. Grazie al contributo di Agostino Mastrolonardo, analizziamo di domenica in domenica (con aggiunta dei turni infrasettimanali) una partita di Serie D. Il tecnico ex Vis Nova, in attesa di una nuova sfida, ci racconterà una gara del massimo campionato dilettantistico. Dando anche un contributo prezioso dal punto di vista tattico. Cominciamo da Leon-Ponte San Pietro.

Il punto di Mastrolonardo

2-2 il risultato finale in terra brianzola, un pareggio che secondo Agostino Mastrolonardo “rispecchia quanto visto in campo. È stata una partita maschia, molto combattuta, dove anche la pioggia ha contribuito ad aumentare l’intensità e la voglia di fare una corsa in più. C’è stato forse qualche errore individuale di troppo, che ha fatto sì che ci fossero più azioni pericolose da palla inattiva che su azione“. Ma il tecnico brianzolo è rimasto colpito “dalla profondità delle due squadre. Le panchine hanno dato quel pizzico di propositività e voglia per cercare di cambiare il corso della gara. Ho avuto l’impressione di vedere due squadre che stanno bene, il pareggio è stato il risultato più giusto”.

Tra le due squadre, una nota di merito per il centrocampista Michelangelo Achenza della Leon e per la punta Alessandro Bertazzoli del Ponte San Pietro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui