Il punto di Mastrolonardo – Tritium-Prato

Il punto di Mastrolonardo - Tritium-Prato
Il punto di Mastrolonardo - Tritium-Prato

Altro appuntamento con la rubricail punto di Mastrolonardo. Grazie al contributo di Agostino Mastrolonardo, analizziamo di domenica in domenica una partita di Serie D. Il tecnico ex Vis Nova, in attesa di una nuova sfida, ci racconterà una gara del massimo campionato dilettantistico. Dando anche un contributo prezioso dal punto di vista tattico. Domenica il tecnico ha assistito alla sfida del girone D tra Tritium e Prato.

Il punto di Mastrolonardo

Tanta curiosità attorno alla nuova Tritium, che dopo il sontuoso mercato di novembre ha ora l’obiettivo di risalire la china in classifica. “È stata sicuramente una gara dove entrambe le squadre hanno giocato a viso aperto, mettendo in mostra tutte le loro qualità. Il Prato mi ha dato l’idea di essere messo meglio in campo, ma al tempo stesso ha commesso errori individuali grossolani che sono poi costati la partita. Che la Tritium è stata brava a portare a casa, anche se gli abduani hanno sicuramente un’altra pelle rispetto ad inizio stagione”.

Il tecnico brianzolo è rimasto colpito da Claudio Sciannamé, capitano dei toscani: “Dalla tribuna sembra il sosia di Adani. Mancino, il terzo a sinistra nei tre centrali dietro. Gioca bene, in profondità e in verticale, supera sempre la fase difensiva con naturalezza e facilità grazie anche al suo buon piede. Fondamentale anche nei lanci da dietro. E in più ha fatto anche gol che non guasta”. Nella Tritium, invece, il tecnico loda l’ex Fanfulla Luis Garcia Garcia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui