Il CRL chiede alla FIGC una revisione del protocollo

Il nuovo consiglio del CRL (foto Richard Morgano, DueEsse Group)
Il nuovo consiglio del CRL (foto Richard Morgano, DueEsse Group)

Il CRL chiede alla FIGC una revisione del protocollo. Questo, in estrema sintesi, il significato della news emessa poche ore fa da parte del Comitato Regionale Lombardia. Che ha avanzato, così, questa missiva ascoltando le difficoltà delle società dal punto di vista organizzativo, operativo ed economico. Si attende un riscontro in tempi brevi proprio da parte della FIGC.

Il CRL chiede una revisione del protocollo

Si avvisano le società che il Comitato Regionale Lombardia, facendosi interprete delle numerose e condivisibili difficoltà organizzative, operative ed economiche evidenziate dalle affiliate in merito all’applicazione dell’attuale protocollo sanitario, ha inviato una missiva agli organismi centrali della Figc per chiedere formalmente una revisione delle disposizioni ivi contenute. Relative soprattutto al tema dello screening iniziale, affinchè possa essere garantita la ripartenza di tutta l’attività sportiva con particolare riferimento alle squadre di settore giovanile.

Posto che è attesa con urgenza risposta alle richieste formulate, si invitano tutte le società a tenere sempre monitorati i canali ufficiali del CRL. Per verificare le eventuali modifiche, ci si augura migliorative per i club, che la Figc vorrà disporre in riferimento al vigente protocollo sanitario.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui