Tradate la pazienza è la virtù dei forti

Alzi la manco chi attendeva un Tradate d’alta classifica. Profilo basso, pochi fronzoli e una squadra che bada al sodo. Con questa formula il ds e capitano Marco Galluzzo ha costruito un gruppo che parte dalle conferme di mister Paolo Fera e di protagonisti come il capocannoniere Alberto Stefanazzi.

Tradate: cosa va e cosa non va

Salta all’occhio anche ai profani l’annata spettacolare che sta vivendo uno Stefanazzi che da solo a segnato più gol di alcuni interi reparti avversari. Per restare in tema di ex Sestese si attende però un 2022 prolifico per chi deve ancora siglare il primo gol in maglia Tradate: Ilir Mehmetaj. Per trovare un posto nei play off la formazione di mister Fera dovrà trovare un secondo violino capace di contribuire, ottimo in tal senso il ritorno in corsa di un Souhail Knouzi che ha già trovato la via del gol.

Il Tradate è incappato nella seconda sconfitta stagionale a chiusura di girone d’andata contro il Bosto. Un passo falso che non cancella l’ottima metà di campionato svolta ma ha fatto perdere contatto con una vetta che vede molti pretendenti. Viste alcune domeniche no in difesa (quattro volte hanno preso almeno 3 gol) la società ha trovato a regalare un ulteriore elemento per puntellare il reparto senza successo. Paolo Fera cercherà quindi di spremere il meglio dagli elementi a disposizione e i risultati fin qui gli hanno dato ragione.

Nel 2022 serve la guida dei veterani

Ad eccezione del clamoroso tonfo sul campo della Faloppiese Ronago in avvio di stagione il Tradate si è confermata squadra ostica su tutti i campi. La squadra è riuscita ad assorbire anche una stagione fin qui non troppo fortunata a livello d’infortuni per un veterano come Stefano Moretti pilastro per una retroguardia che ha spesso visto l’adattarsi di Giuseppe Ferrenti a centrale. Quest’ultimi insieme al capitano Marco Galluzzo sono i veterani chiamati a trovare con maggior continuità il campo in modo da poter guidare elementi interessanti come i centrocampisti classe 2000 Christian Amato, Riccardo Lattuada o Luca Ventola.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui