Serie D, il podio della sesta giornata del girone A

Il podio della sesta giornata del girone A
Il podio della sesta giornata del girone A

Il podio della sesta giornata del girone A rappresenta i tre migliori giocatori, quelli che si sono distinti in campo. E che rappresentano un fattore per le rispettive squadre. I tre “best of the week” del girone, di seguito le nostre scelte riguardanti gliultimi novanta minuti.

Larotonda e Atzori, gioventù al potere. Gulli, legge dell’ex

DIEGO LAROTONDA – SANREMESE – Ti aspetti i grandi nomi da una delle big (se non LA big) del campionato, ecco che invece arriva il giovane che non ti aspetti. Diego Larotonda, classe 2002, ha alle spalle un settore giovanile importante con la maglia granata del Torino. Una doppietta che lo lancia come protagonista anche nel mondo dei senior.

FILIPPO ATZORI – LIGORNA – Classe 2003, il più giovane in campo, ma assoluto protagonista nella gara contro il Novara. Vero, due gol al passivo trovandosi di fronte anche un mostro sacro come Pablo Gonzalez. L’argentino ha dichiarato che quelli di Ligorna sono due punti persi. Merito, anche, del giovane portierino ligure.

ANDREA GULLI – PONT DONNAZ – Dura legge quella dell’ex, l’esterno del Pont Donnaz si ripresenta a Vado Ligure timbrando per due volte il cartellino. 4-4 finale e Gullli protagonista assoluto nel secondo tempo. La vittoria non è arrivata, ma come dice il giovane giocatore dei valdostani “era importante non perdere”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui