Serie D – Il podio della venticinquesima giornata nel girone B

Il podio della venticinquesima giornata nel girone B
Il podio della venticinquesima giornata nel girone B

Nuovo appuntamento con il podio del girone B, dopo la venticinquesima giornata di campionato. Che rappresenta i tre migliori giocatori (o allenatori), quelli che si sono distinti nel turno infrasettimanale. E che rappresentano un fattore per le rispettive squadre. I tre “best of the week” del girone. Di seguito le nostre scelte riguardanti gli ultimi novanta minuti.

Ciceri, un’altra fuga. Marcone e Quaggio decisivi

ANDREA CICERI – SANGIULIANO CITY NOVA – Il big match lascia ancora strascichi? Sì, ma anche certezze. Perché il Sangiuliano di Andrea Ciceri vince e scappa in classifica. E contro le big ha praticamente sempre vinto. Due successi contro il Desenzano, vittorie su Folgore Caratese e Legnano. Tra le prime cinque, solo il Brusaporto ha battuto la capolista. Che non ha mai vinto contro la Casatese. Ma i biancorossi hanno ben altri problemi, mentre il Sangiuliano vola.

ANDREA MARCONE – ARCONATESE – In gol dopo un minuto, protagonista anche del secondo gol quando mette in porta Longo. Gli oroblu mettono le ali anche grazie ai loro esterni. Sempre più decisivi per far tornare la squadra di Giovanni Livieri in zona playoff.

ALESSIO QUAGGIO – LEGNANO – Lilla rimaneggiatissimi dopo le espulsioni di Breno, l’ulteriore squalifica di capitan Gasparri e gli acciacchi. La risposta arriva dall’attaccante ex Vogherese, uno dei giocatori “pescati” in Eccellenza dal direttore sportivo Eros Pogliani. Alessio Quaggio la Serie D l’aveva già assaggiata, domenica ne ha dato un’ulteriore dimostrazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui