Sant’Angelo, una panchina ambita e un vuoto da colmare

Sant'Angelo alla ricerca di un allenatore
Sant'Angelo alla ricerca di un allenatore

Dopo l’addio di Roberto Gatti, andato in Svizzera al Paradiso, la panchina del Sant’Angelo è particolarmente ambita. La società barasina è sì una neopromossa in Serie D, ma sarà sicuramente formazione ambiziosa conoscendo il presidente Rino Balzano e una piazza gloriosa. Ora, la prima mission del direttore sportivo Jacopo Colombo, sarà quella di trovare il nuovo allenatore. Da scegliere “in una rosa di 5-6 nomi“, come affermato dal direttore alle colonne de Il Cittadino. Ma con due nomi che, secondo quanto appreso dalla redazione di paolozerbi.com, sarebbero in pole position.

Francesco Parravicini, vecchia conoscenza di Colombo

Quando mercoledì è arrivata la notizia di Roberto Gatti, è venuto facile accostare il nome di Francesco Parravicini. L’ex calciatore ha già lavorato al fianco di Jacopo Colombo alla Pro Sesto, vincendo anche il campionato di Serie D. Parravicini sarebbe stato più propenso ad aspettare una squadra professionistica, ma un progetto ambizioso potrebbe portare al matrimonio.

Alessio Pala un altro nome forte?

L’altro rumors porta ad Alessio Pala. Il tecnico della Primavera della Pergolettese sarebbe un possibile candidato per la panchina barasina. L’allenatore bergamasco ha già allenato nei dilettanti (Folgore Caratese, Telgate) e potrebbe tornare da protagonista alla guida di una prima squadra.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui