Roberto Beretta resta a Legnano, che colpo per i lilla

Roberto Beretta col ds del Legnano Vito Cera
Roberto Beretta col ds del Legnano Vito Cera

Roberto Beretta resta a Legnano. Il centrocampista classe 2001, cresciuto nelle giovanili del Novara, sarà ancora una volta una pedina fondamentale nello schieramento di Marco Sgrò. Centrocampista col vizio del gol, 4 lo scorso anno quelli segnati in maglia lilla, sul giocatore avevano messo gli occhi addosso diverse squadre professionistiche. Il mercato, però, non ha portato a scalare le categorie, così Beretta ha scelto di restare a Legnano. In Serie D, la sua priorità.

Il comunicato del club

Una notizia a dir poco gradita per il mercato lilla. Il Legnano potrà contare anche l’anno prossimo sul talento di Roberto Beretta, l’under che nel girone di ritorno aveva garantito un salto di qualità alla mediana lilla. Classe 2001, Beretta ha rappresentato e rappresenterà un grande valore aggiunto nella rosa a disposizione di mister Sgrò.

Le parole del ds Vito Cera

Ma è il valore morale della sua scelta a dover essere sottolineato almeno quanto quello tecnico. Come spiega il ds Vito Cera: “Roberto se ne sarebbe andato solo per salire di categoria. Aveva promesse, se avesse dovuto restare in Serie D, che la sua unica scelta sarebbe stata il Legnano e così è stato. In un calcio che sta perdendo questi valori, si è dimostrato uno splendido ragazzo prima ancora che un ottimo giocatore”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui