Psicodramma Legnano, tutti contestati dopo lo 0-5

I giocatori del Legnano contestati a fine partita (fonte foto Legnanonews)
I giocatori del Legnano contestati a fine partita (fonte foto Legnanonews)

Il Legnano è retrocesso in Eccellenza. Il playout contro la Castellanzese è stato letteralmente a senso unico, indirizzato dopo poco più di cinque minuti di gioco. Rigore ed espulsione, Castellanzese in vantaggio e capace di segnare poi cinque gol. E alla fine… tutti contestati. Sia durante la partita che dopo, in una giornata da psicodramma per i tifosi lilla.

Legnano, la domenica più brutta

Sotto di tre gol già nei primi 45 minuti, la prima contestazione è arrivata già nel primo tempo. Alcuni tifosi hanno preso di mira il presidente Enea Benedetto, che si sarebbe allontanato dalla tribuna sul 2-0.

Durante il secondo tempo, lanciati alcuni bengala in campo con la partita in alcuni momenti anche sospesa.

Infine la contestazione finale dopo il triplice fischio. Giocatori sotto la curva, ma la delusione ha portato anche a un duro scontro. Verbale, viste le reti di protezione che hanno retto alla rabbia lilla (come testimoniato da un video dei colleghi di LegnanoNews). Momenti difficili, maglie “riconsegnate” ai tifosi che le hanno rilanciate in campo. Poi il ritorno negli spogliatoi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui