Il palio fa emigrare il Legnano dallo stadio Mari

Il palio di Legnano costringerà i lilla a giocare per un po' di tempo lontano dal Mari
Il palio di Legnano costringerà i lilla a giocare per un po' di tempo lontano dal Mari

Il Palio di Legnano farà emigrare il Legnano calcio dal Mari. La sentita e storica manifestazione cittadina, giunta alla sua 71esima edizione, dopo non essere stata disputata nel 2020, torna ad essere protagonista in città. Cambiando, però, la sua data. La tradizione, infatti, vuole che il palio venga corso l’ultima domenica di maggio. Quest’anno, invece, si disputerà domenica 19 settembre, proprio nel giorno in cui comincerà anche il campionato di Serie D.

Il Legnano giocherà a Caronno Pertusella

Quella contro la Rhodense (clicca qui per vedere gli highlights) è stata quindi l’ultima partita giocata al Mari dalla squadra di Marco Sgrò. Che, ora, continuerà la sua preparazione in via Salici ma che giocherà le sue partite casalinghe sul sintetico di Caronno Pertusella. Una notizia già nell’aria da qualche settimana e confermata anche dal tecnico del Legnano dopo l’amichevole di sabato. Fino a quando i lilla saranno costretti a giocare lontano dal Mari? Al momento non è dato sapersi, anche se è logico pensare che le partite di settembre e ottobre saranno giocate a Caronno. I tempi necessari per ripristinare il manto erboso dello stadio, specialmente dopo una corsa di cavalli, non sono dei più brevi. Il Comune si sarebbe già impegnato ad aiutare la società, per permettere così al Legnano di tornare a casa in vista della prossima, importante, stagione sportiva.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui