Arsaghese, ricorso fuori tempo massimo. Vince il Cantello

Arsaghese - Cantello Belfortese. Resta l'1-2 finale

Altro clamoroso epilogo nella sfida tra Arsaghese e Cantello Belfortese. Era data per certa, infatti, la vittoria dei primi a tavolino, visto che in casa Cantello aveva giocato un giocatore squalificato (Mattia Costa). Invece… Ecco un altro errore. Stavolta commesso dai dirigenti di casa Arsaghese. Che hanno inviato la PEC con il preannuncio di reclamo con 5 ore e 5 minuti di ritardo. Il reclamo, come afferma il Comunicato Ufficiale, va presentato entro le ore 12 del giorno successivo alla gara. La Pec dell’Arsaghese, invece, è arrivata elle 17:05 del 6 settembre. Così è stato omologato il risultato del campo. Il Cantello Belfortese si tiene stretto (ed è proprio il caso di dirlo) il 2-1 ottenuto sul campo.

Lo stralcio dal Comunicato Ufficiale

Premesso che per le gare di Coppa Lombardia gli eventuali ricorsi sonosottoposti alla “Abbreviazione dei termini procedurali dinanzi agli organi di giustizia sportiva per le gare delle fasi regionali di CoppaItalia di Coppa Regione e di Coppa provincia organizzate dai Comitati regionali della Lega Nazionale Dilettanti per la stagione sportiva 2021/2022”, come pubblicato allegato al CU del CR Lombardia nº 6 del 5-8-2021 che riprende integralmente il CU Nº 66 del 4-8-2021 della LND che ha reso noto ed a sua volta pubblicato il Cu Figc nº 50/A del 4-8-2021 che dispone quanto segue: 1) per i procedimenti in prima istanza presso i Giudici Sportivi territoriali presso i Comitati Regionali instaurati su ricorso della parte interessata: – il termine per presentare il preannuncio di ricorso, unitamente al contributo e al contestuale invio alla controparte di copia della dichiarazione di preannuncio di reclamo, è fissato entro le ore 12.00 del giorno successivo allo svolgimento della gara; – il termine per presentare eventuali ulteriori memorie o controdeduzioni per i procedimenti instaurati su ricorso di parte è ridotto entro le ore 12.00 del giorno della pronuncia.

  • il termine entro cui il Giudice è tenuto a pronunciarsi è fissato alle ore 18.00 del giorno successivo a quello in cui è stato depositato il ricorso. La decisione viene pubblicata entro lo stesso giorno in cui è stata adottata. La Società Arsaghese con Pec inviata in data 6-9-2021, ore 17,05 ha inviato preannuncio di ricorso in ordine alla gara in oggetto; Il ricorso è stato proposto ed è pervenuto oltre i termini perentori previsti dal regolamento su indicato conseguentemente è chiaramente improcedibile e non si può pertanto entrare nel merito.
    Per Questo Motivo
    Delibera
    Di omologare la gara col risultato conseguito sul campo: Arsaghese – Cantello Belfortese, 1- 2.
    Di addebitare la tassa reclamo alla società ricorrente, se non versata.
    Di trasmettere gli atti alla Procura Ferderale al fine di verificare eventuali violazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui