Altare, Nava e l’importanza del mondo dei dilettanti

Giorgio Altare ha debuttato ieri da titolare in Serie A. Ha militato nella Virtus Bergamo
Giorgio Altare ha debuttato ieri da titolare in Serie A. Ha militato nella Virtus Bergamo

In un giovedì che sapeva di domenica, pur in una giornata falcidiata dalle problmatiche del Covid, è tornato il campionato di Serie A. E, nella prima giornata del girone di ritorno, un filo sottile si è intrecciato tra il massimo campionato nazionale e il nostro mondo dei Dilettanti. A Genova, con la maglia del Cagliari, ha infatti giocato la sua prima partita da titolare in Serie A Giorgio Altare che, nella stagione 2015/2016, indossò la maglia della Virtus CiseranoBergamo (allora solo Virtus Bergamo, prima della fusione con il Ciserano). La sera poi, nel big match tra Milan e Roma, in panchina tra i rossoneri era presente anche il giovane Lapo Nava. Classe 2004, Lapo è balzato alla ribalta per il suo ritorno a casa in tram immortalato da un fotografo. Il diciassettenne portiere è uno degli estremi difensori delle giovanili rossonere, cresciuto però nella vicina Pro Sesto.

L’esordio di Giorgio Altare in Serie A

“Orgogliosi di questo grande traguardo: ricordiamo bene quei mesi passati insieme nella stagione 2015/2016, Giorgio arrivò in punta di piedi e conquistò tutti per la sue qualità tecniche e umane. In bocca al lupo Giorgio, orgogliosi di averti accompagnato in questo cammino…”. In questo modo la Virtus CiseranoBergamo ha celebrato il debutto da titolare di Giorgio Altare. Classe 1998, cresciuto nelle giovanili del Milan, sei anni fa collezionò otto presenze nella Virtus di Armando Madonna. Per poi passare nei professionisti a Salò prima e a Olbia poi.

Jacopo Colombo celebra il “suo” portierino

“Anche se è stata una convocazione “forzata”, fa piacere che un giocatore cresciuto nel vivaio della Pro Sesto, abbia avuto la possibilità di vivere un inizio di un sogno. Bravo Lapo”. Con queste parole, invece, il direttore sportivo della Pro Sesto, Jacopo Colombo, ha omaggiato un ragazzo partito proprio dalle giovanili di Sesto San Giovanni e che all’Epifania ha vissuto la sua prima convocazione in Serie A.

Lapo Nava, in panchina ieri col Milan. È cresciuto nella Pro Sesto
Lapo Nava, in panchina ieri col Milan. È cresciuto nella Pro Sesto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui