La Vergiatese alza l’asticella, il probabile undici

Flavio Becerri, qui con la maglia della Vergiatese

Alza l’asticella la Vergiatese in vista del prossimo campionato di Eccellenza. I granata hanno rivoluzionato la formazione e, tra senior di spessore e giovani di qualità, proveranno ad essere protagonisti il prossimo anno. Il direttore generale Franco Tosca e il direttore sportivo Francesco Cuscunà non hanno lasciato nulla al caso, pensare la Vergiatese tra le prime cinque (ovvero nei playoff) non è affatto utopia

Punti di forza e di debolezza

Con l’innesto di Parini, la difesa fa un ulteriore salto di qualità. Senza dimenticare la presenza di De Angelis, già lo scorso anno autore di un ottimo campionato in coppia con Menga. Anche Ghilardi è giovane soltanto solo sulla carta d’identità. Centrocampo con alternative: Vitulli con Hazah (che potrebbe giocare anche playmaker), Morello con Matteo Menga. Davanti ci si aspetta la consacrazione definitiva di Becerri e si chiedono gol anche a Pedergnana e Caccia. Franzese è garanzia, anche se arriva da una stagione non con troppi gol. Ma l’anno prima alla Varesina, in Eccellenza, furono 18. Scusate se è poco.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui