Valle Olona in picchiata, ora la classifica spaventa

Quanto sembra lontano quel Valle Olona che si divertiva, faceva divertire e ha sfiorato a sorpresa i playoff di Promozione. Eppure sono passati soltanto otto mesi e l’ossatura della squadra è rimasta la stessa, così come la guida tecnica. Tuttavia, come insegnano i più esperti, ogni stagione fa storia a sè e i rossoverdi adesso navigano in acque bassissime, relegati al penultimo posto della classifica dopo lo scontro diretto perso contro il Gallarate.

A preoccupare è soprattutto l’andamento, coi ragazzi di Rovellini che hanno raccolto soltanto due punti nelle ultime sei giornate. Ma, se ampliamo lo sguardo, è dalla sconfitta interna con l’Accademia BMV dello scorso 22 ottobre che qualcosa ha smesso di funzionare. Dopo aver raccolto 9 punti nelle prime 6 giornate, infatti, la squadra ha subito una pericolosissima involuzione che ha portato in cassa soltanto 6 punti nelle successive 11. Una media ampiamente da retrocessione, a maggior ragione adesso che il Gallarate si è messo a correre e non è più alle spalle.

Il tecnico dovrà quindi trovare al più presto le contromisure se vuole evitare quella che sarebbe la prima retrocessione della sua carriera. Numeri alla mano, i problemi principali riguardano il reparto offensivo visto che la squadra ha il secondo peggior attacco del campionato con appena 15 reti segnate. Di queste, soltanto 2 sono arrivate nelle ultime sei giornate. Altro elemento di preoccupazione riguarda gli scontri diretti, visto che dopo la vittoria di misura sul Gallarate all’andata non sono più arrivati successi: due pareggi con Ceriano Laghetto e Accademy Turate Mozzate, tre sconfitte contro Cas Sacconago, Esperia Lomazzo e appunto Gallarate al ritorno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui