UFFICIALE – Ciro De Angelis torna al Fanfulla

Ciro De Angelis con Luigi Barbati e Vito Cera, presidente e ds del Fanfulla
Ciro De Angelis con Luigi Barbati e Vito Cera, presidente e ds del Fanfulla

Ciro De Angelis torna al Fanfulla. L’attaccante classe 1990 vestirà la maglia del Guerriero la prossima stagione, come vi avevamo anticipato nella giornata di ieri (CLICCA QUI). Oggi la conferma

Il comunicato del club

Era nell’aria, lo attendevano i tifosi ed ora è realtà. Ciro De Angelis torna a vestire la maglia del Fanfulla. Colpo a dir poco sensazionale quello della dirigenza del Guerriero che rinforza l’attacco con un giocatore di prim’ordine come De Angelis.

Uno degli attaccanti più apprezzati dell’ultimo decennio dal popolo bianconero torna alla Dossenina. Re Ciro, come è conosciuto in Serie D, è ufficialmente un giocatore del Guerriero, con la società che non è stata con le mani in mano dopo l’infortunio subito da Roberto Colombo. Nel giro di pochi giorni ecco l’occasione De Angelis, con una trattativa lampo che porta nuovamente mister Bonazzoli quindi ad avere una prima punta di peso.

E che di sicuro non ha bisogno di presentazioni. Classe 1990, il nuovo “9” bianconero ha un curriculum di tutto rispetto in categoria. Con due stagioni da 23 reti tra il 2017-2018, con il Ciliverghe, e il 2021-2022 con lo Sporting Franciacorta, l’ultima squadra in cui ha militato. E in cui si era anche accasato dopo l’interruzione del rapporto con il Fanfulla. Arrivato nel gennaio 2021 a Lodi, subito De Angelis si era imposto nell’attacco bianconero. In gol all’esordio con alla Dossenina contro la Vis Nova Giussano, doppiette in serie per 8 reti in 6 partite e 15 gol in 20 apparizioni al termine del campionato.

Con i suoi guizzi e il suo fiuto del gol ha fatto innamorare i tifosi. Che, ora, sono pronti ad accoglierlo di nuovo a braccia aperte, quelle braccia che lui stesso è pronto ad aprire dopo una rete messa a segno.

Le prime parole di Ciro De Angelis

“Trattativa inaspettata per i tempi, ma alla fine io sono convinto che se uno in un posto sta bene prima o poi ci ritorna. Non vedo l’ora di sentire nuovamente il calore della Dossenina, del pubblico che mi ha sempre sostenuto e apprezzato. Avere mister Bonazzoli poi è di certo uno stimolo in più. Un tecnico che è stato un grande attaccante ti può insegnare qualcosa perché alla fine non si smette mai di imparare. Sono carico e non vedo l’ora che sia domenica”

Raggiante il ds Vito Cera

“Non nascondo che è stata la trattativa più complicata e dura della mia carriera da direttore sportivo. In queste notti avrò dormito tre ore. Perché ho fatto di tutto pur di accontentare la società, il mister e riportare a Lodi un gran calciatore quale è Ciro De Angelis. Ora è lui che deve farci divertire e darmi delle emozioni che tutti ci aspettiamo”

Il presidente Luigi Barbati: “Un gradito ritorno”

“Ho sempre avuto il desiderio di riportarlo a Lodi, di riaverlo qui con me dopo la valanga di gol che aveva messo a segno. Un colpo importante per tutti. Per la società, per i suoi nuovi compagni, per il mister e anche per i tifosi, perché è l’ennesima dimostrazione che siamo una società che vuole fare le cose bene e seriamente. Ora mi aspetto una grande presenza domenica alla Dossenina”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui