Accolto il ricorso di Tavecchio, in Lombardia si vota il 9 gennaio

Carlo Tavecchio, presidente del CRL
Carlo Tavecchio, presidente del CRL

Il ricorso effettuato da Carlo Tavecchio per far sì che l’Assemblea venga svolta in maniera ordinaria nella data del 9 gennaio andrà a buon fine. Il Decreto del Presidente Mastrocola uscirà soltanto nella giornata di venerdì (e verrà discusso in maniera definitiva nella data del 28 dicembre) ma è ormai certo che la prima battaglia di Carlo Tavecchio è stata vinta. Una battaglia voluta dal primo candidato alla presidenza del Comitato Regionale Lombardia. Una battaglia appoggiata dalle tante società varesine e in particolar modo del Team Nord Ovest Lombardia che hanno da sempre espresso la volontà di dare un governo forte alla nostra regione nei termini già stabiliti. Il 9 gennaio è una data apprezzata anche da Alberto Pasquali che già nella nostra diretta di domenica scorsa aveva annunciato come “sia importante andare al voto, se ci saranno le condizioni per eleggere il presidente”. Domani il Delegato di Brescia annuncerà la sua discesa in campo.

Elezioni il 9 di gennaio

Il ricorso verrà deciso collegialmente in via definitiva il 28 dicembre ma ormai la data è tracciata. Proprio nei giorni precedenti Carlo Tavecchio aveva depositato il ricorso in procura. D’altronde l’ex numero uno del calcio italiano era sempre stato chiaro: “Elezioni il 9 gennaio, anche per quel che riguarda la presidenza”. Un mantra appoggiato anche da tante società del varesotto che ora guardano già all’inizio del nuovo anno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui