Solbiatese e Varesina, le fatiche di Coppa pesano sul campionato

Esultanza Solbiatese dopo la vittoria al Ferruccio sul Ciliverghe (foto Samuele Lucchi)
Esultanza Solbiatese dopo la vittoria al Ferruccio sul Ciliverghe (foto Samuele Lucchi)

L’andamento di questi primi mesi di stagione avevano illuso che Solbiatese e Varesina potessero tranquillamente affrontare sia la Coppa sia il campionato senza pagare dazio. Evidentemente ci eravamo sbagliati e l’ultimo weekend è stato impietoso in tal senso: entrambe sono finite ko con prestazioni evidentemente condizionate da gambe più pesanti rispetto alle avversarie di giornata. Due sconfitte che complicano i piani di nerazzurri e rossoblù nella corsa al primo posto: la formazione di Rota è scivolata a -7 dalla vetta dopo il 4-1 subito nello scontro diretto di Magenta, quella di Spilli deve sperare che l’Arconatese non vinca il recupero col Piacenza per non veder scappare gli oroblù a +5.

D’altra parte ormai entrambe le Coppe sono alle battute finali e sarebbe sciocco non dare il massimo per provare ad alzare il trofeo. In Serie D le Fenici si apprestano ad affrontare la semifinale col Follonica Gavorrano (andata il 28 febbraio a Venegono, ritorno il 13 marzo in maremma) e sono favorite per il passaggio del turno dopo aver eliminato lungo il percorso Città di Varese, Castellanzese, Arconatese, Pro Palazzolo e Union Clodiense Chioggia. In Eccellenza la Solbiatese ospiterà il Saluzzo al Chinetti il 28 febbraio consapevole che potrebbe anche bastare un pareggio per accedere ai quarti di finale della Fase Nazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui