Sibilia: “Al vaglio un protocollo con tamponi rapidi”

Cosimo Sibilia si è dimesso da presidente della LND
Cosimo Sibilia si è dimesso da presidente della LND

In un intervista rilasciata ieri al Corriere Adriatico, il Presidente della LND Cosimo Sibilia ha parlato anche del protocollo che regolamenta la Serie D. “Stiamo elaborando una proposta di protocollo sanitario da sottoporre alla FIGC che preveda l’adozione almeno dei tamponi rapidi”. Queste la parole del numero uno dei dilettanti. Per una Lega che, probabilmente, ha finalmente capito che così diventa difficile anche portare avanti i recuperi. Già in questi giorni, o al più tardi in avvio della prossima settimana, la nuova regolamentazione?

“Momento difficile, l’equilibrio è sottile”

Il presidente Cosimo Sibilia ammette le difficoltà del movimento del calcio dilettantistico: “Sono stati compiuti immensi sforzi per far ripartire il calcio dilettantistico, lo stop è davvero un duro colpo”. Il numero uno torna sul referendum indetto due settimane fa e che ha coinvolto le società di Serie D: “La consultazione è stato un momento necessario che ha confermato il senso di responsabilità dei nostri dirigenti”. E sui comunque tanti rinvii che ci sono stati: “I rinvii avvengono su disposizione delle Asur competenti. Il Dipartimento Interregionale sta comunque predisponendo un aggiornamento delle linee guida”.

Uniformarsi alla Serie C?

La possibilità di inserire nel protocollo l’uso dei tamponi rapidi garantirebbe quantomeno di uniformarsi alla Serie C. In questo caso il protocollo prevede la possibilità di fare tamponi rapidi, con i risultati da comunicare nelle 48 ore antecedenti la partita. La Serie D in campo alla domenica alle 14.30? Basterà effettuare il tampone al venerdì. E i tanti rinvii che si registrano in Serie C? Il regolamento parla chiaro. In caso di positività di almeno quattro giocatori, la società può chiedere il rinvio per una sola volta in stagione. Se la società può schierare un numero di 13 giocatori (tra i quali almeno un portiere) la partita si giocherà regolarmente, altrimenti sarà la stessa Lega a disporre il rinvio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui