Serie D – Il programma della settima giornata

Il Legnano esulta a Olginate. Ora c'è la Casatese
Il Legnano esulta a Olginate. Ora c'è la Casatese

Settima giornata di campionato in Serie D, secondo turno infrasettimanale per i gironi con le squadre lombarde. Sarà un mercoledì tutto da vivere, con tanti scontri diretti e partite importanti nelle parti alte e nelle zone calde della classifica.

Girone B – A Caronno il Legnano ospita la Casatese

La supersfida del girone B di Serie D sarà sicuramente quella tra Legnano e Casatese. I lilla, ancora di scena a Caronno Pertusella, cercano continuità dopo la pazza vittoria di Olginate. Un’altra lecchese sul loro cammino, la Casatese però è reduce da quattro vittorie consecutive e i biancorossi sembrano ora aver assimilato i dettami di Achille Mazzoleni. Marco Sgrò, dal canto suo, cerca quella continuità fin qui utopica. La capolista Sangiuliano City Nova ospita il Ponte San Pietro per continuare a correre forte, mentre c’è curiosità per gli esordi dei nuovi allenatori. Emilio Longo, con la Folgore Caratese, impegnato nel derby brianzolo contro la Leon. Corrado Cotta a Castellanza attende una big come il Desenzano Calvina.

Il programma: Breno-Brusaporto, Castellanzese-Desenzano Calvina, Crema-Brianza Olginatese, Franciacorta-Sona, Legnano-Casatese, Leon-Folgore Caratese, Real Calepina-Caravaggio, Sangiuliano City Nova-Ponte San Pietro, Virtus CiseranoBergamo-Vis Nova. VillaValle-Arconatese (ore 18.30).

Serie D – I gironi delle altre lombarde

Nel girone A, doppia trasferta per Caronnese e Città di Varese. I rossoblù di scena a Fossano cercando la prima vittoria in campionato passando comunque dalle prestazioni offerte anche contro il Casale. Per il Città di Varese, che ha conquistato tre punti nelle ultime tre partite, trasferta ligure sul campo di un Imperia in difficoltà.

Nel girone D, big match per l’Alcione che ospita il Mezzolara terzo. Il Fanfulla alla Dossenina riceve il Ravenna di tanti lombardi (il tecnico Dossena, Calì, Saporetti, Antonini Lui). Per la Tritium quasi un testacoda sul campo del Lentigione. Sfida quasi impossibile, ma attenzione alle sorprese che regalano i turni infrasettimanali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui