Serie D Girone A – Dove ci eravamo lasciati

Un'immagine di festa del Città di Varese (foto Ezio Macchi)
Un'immagine di festa del Città di Varese (foto Ezio Macchi)

Nuovo anno pronto a iniziare ma diamo un ultimo sguardo al passato per immergerci nel futuro, partiamo dal Girone A di Serie D.

Cosa è successo nella prima parte di stagione? Le prime 19 partite hanno visto la corsa forte dell’Alcione, miglior attacco del girone (36 gol) e miglior difesa (12 reti al pari dell’Albenga). Terminasse oggi il campionato, gli Orange salirebbero in Serie C dando così continuità al secondo posto dello scorso anno quando furono l’unica vera contender del Lumezzane.

In zona playoff Chisola, Albenga, RG Ticino e Città di Varese. I biancorossi, con 32 punti, hanno afferrato la quinta posizione con le ultime due vittorie, quattro nelle ultime cinque partite, e dovranno ora confermare la loro crescita.

In coda, ad oggi, Borgosesia ultimo e Pont Donnaz penultimo sarebbero retrocesse. Ma è notevole la svolta che ha saputo dare Ezio Rossi alla formazione valdostana. Che ha messo nel mirino l’Alba, terzultimo. Playout, al momento, con incroci liguri e piemontesi. Con Alba e Chieri, infatti, ci sarebbero rispettivamente Sanremese e Lavagnese.

Serie D – Girone A – La classifica

Alcione 41

Chisola 37

Albenga 35

RG Ticino 32

Città di Varese 32

Asti 31

Vado 30

Ligorna 28

Bra 28

Vogherese 24

Fezzanese 23

Derthona 22

Gozzano 22

Pinerolo 22

Sanremese 19

Lavagnese 18

Chieri 18

Alba 17

Pont Donnaz 16

Borgosesia 13

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui