Seregno, qualche malumore per un Ferruccio… sovraffollato

Lo stadio Ferruccio di Seregno

La prima ufficiale del Seregno in questa stagione si giocherà al centro sportivo Stefano Borgonovo di Giussano, casa della Vis Nova. Niente Ferruccio, quindi, per la prima ufficiale nel turno preliminare di Coppa Italia. Dove gli Azzurri affronteranno la neopromossa Castanese nel turno preliminare di Coppa Italia.

Il motivo? La semina che ha visto protagonista il campo di Seregno, costringendo la squadra di Lanzaro alla trasferta ravvicinata. Ma la situazione potrebbe ripetersi anche in campionato. E non certo per piacere della società brianzola.

Seregno e un Ferruccio sovraffollato

Allo Stadio Ferruccio, infatti, giocheranno tre squadre con tre campionati particolarmente importanti. Il Sangiuliano City, che per il campionato di Serie C disputerà le gare interne proprio in Brianza. E poi il Como Femminile, neopromosso in Serie A dopo aver vinto il campionato cadetto la scorsa stagione.

E, ovviamente, il Seregno. Che sarebbe anche padrone di casa, ma che rischierebbe di giocare dopo alcune di queste squadre. Perché con tre prime squadre, il regime dell’alternanza viene meno. Senza dimenticare che il Seregno ha anche una Juniores che dovrà affrontare il campionato nazionale.

Forte, così, inizia ad essere la preoccupazione dei tifosi. Che si chiedono se il Seregno possa essere contento e accettare una situazione in sé piuttosto complicata. Una situazione che rischia di penalizzare le squadre del Seregno e anche i tifosi, da sempre presenti allo stadio. E non è da escludere che ulteriori partite giocate lontano dal Ferruccio possano portare proprio la piazza a chiedere spiegazioni in maniera diretta alla società.

1 commento

  1. La squadra non è il Como Femminile bensì il Como Women, società non legata al Como 1907 che milita nella Serie B maschile

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui