Approvata la riforma dello sport, abolito il vincolo sportivo

Il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora
Il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora

Con un post sul proprio profilo Facebook, Vincenzo Spadafora ha annunciato l’approvazione di cinque decreti della riforma dello sport. Il Consiglio dei Ministri di martedì sera ha così portato all’abolizione del vincolo sportivo per i più giovani, sotituito da un premio di formazione. Una decisione che farà discutere e che già in queste settimane aveva portato molte persone sul piede di guerra. Non solo le società, ma anche Carlo Tavecchio, che aveva definito come “colpo di grazia” l’eventuale abolizione.

Il post di Spadafora

RIFORMA DELLO SPORT

Approvati in Consiglio dei Ministri cinque decreti di riforma dello sport: le tutele per i lavoratori sportivi, il professionismo femminile, l’accesso degli atleti paralimpici nei gruppi sportivi militari e nei corpi civili dello Stato, l’abolizione del vincolo sportivo per i più giovani sostituito da un premio di formazione sono solo alcune delle norme che più mi rendono felice.

Peccato non aver trovato un accordo sul “decreto uno”, che metteva ordine nei ruoli e nelle funzioni degli organismi sportivi.

Seguite domani (mercoledì, nda), alle 11,30, la diretta Facebook della conferenza stampa di presentazione della riforma.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui