Pro Sesto al via la stagione. Nuovo look, per essere più forti

È partita la stagione della Pro Sesto
È partita la stagione della Pro Sesto

È partita questa mattina, con la presentazione al Grand Hotel Villa Torretta di Sesto San Giovanni, la stagione della Pro Sesto che, dopo 10 anni, torna in Serie C. Dopo la vittoria del campionato di Serie D, c’è tanta voglia di tornare in campo. Ma anche di far partire diversi progetti che coinvolgano aziende e città, chiamata ad alzare ulteriormente l’asticella.

Albertini: “Vogliamo consolidarci”

A fare gli onori di casa l’amministratore delegato Mauro Ferrero e il presidente Gabriele Albertini. Che hanno raccontato i tanti lavori e i tanti sacrifici fatti nel recente passato ma che guardano avanti per un futuro che vuole essere ancora più roseo: “Questo cambiamento che abbiamo ideato è soprattutto dal punto di vista grafico, ma è un passaggio importante che sognavamo da tanti anni. Sono andato personalmente a Firenze per consegnare tutti i documenti legati all’iscrizione, partiamo con la volontà di consolidarci in categoria e sono convinto che se tutti daremo il massimo otterremo i risultati. È stato così anche in passato, abbiamo tenuto duro ed è arrivata la tanto attesa Serie C”.

Mangili: “Pro Sesto forte anche fuori dal campo”

Tra i protagonisti sul palco anche il nuovo socio Amedeo Mangili, vicepresidente della Pro Sesto. Tenuto a battesimo il nuovo logo, Mangili si è poi soffermato anche sul progetto Pro Connect. “Siamo anche un collettore di idee, forze, imprese. Abbiamo il dovere morale di fare qualcosa per il nostro territorio. Per questo abbiamo creato questo club fatto di persone, fatto di aziende, di azioni concrete sul nostro territorio. Azioni di solidarietà, azioni che riguardano i giovani, che metta in collaborazione imprese e giovani”. Un’idea piaciuta anche al sindaco Giovanni Di Stefano: “Siamo al vostro fianco, soprattutto quando ci sono azioni come questa che vanno anche al di là del calcio. Poi, ovviamente, saremo al vostro fianco anche al Breda. Non vediamo l’ora di poter tornare sugli spalti”.

Colombo: “4-5 giocatori e il mercato è finito”

Sotto il punto di vista tecnico, il direttore sportivo Jacopo Colombo ha fatto il punto: “Abbiamo ancora 4-5 pedine da inserire ma la cosa che non dovremo perdere sarà lo spirito avuto nell’ultima stagione. I nuovi forse già oggi capiranno cosa vuol dire giocare per la Pro Sesto. Sarà difficile perché giocheremo contro realtà importanti, ma ho chiesto al nostro allenatore di mantenere l’indole che ci ha contraddistinti”. E Francesco Parravicini non si nasconde: “Andremo sempre in campo per vincere, anche se l’obiettivo iniziale sarà la salvezza e poi consolidarsi in categoria. Ma non perderemo la nostra natura”. Domani il via alla stagione, con il capitano Luca Scapuzzi a guidare il gruppo. Alessandro De Respinis il leader dei volti nuovi, in attesa che il mercato venga completato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui