Presunti errori arbitrali, la Vogherese non ci sta. D’Agnelli: “Serve rispetto per questa piazza”

Il ds rossonero Rino D'Agnelli col presidente Oreste Cavaliere

Non è andato giù alla Vogherese il rigore assegnato ieri alla Sanremese che ha permesso ai liguri di sbloccare il risultato. Il club rossonero ha pubblicato sui propri social il video del presunto fallo con una dichiarazione del ds Rino D’Agnelli che parla di “errore troppo grave per tacere”. La sconfitta contro i biancazzurri è la quinta nelle ultime sette gare per i pavesi, che dopo la vittoria di Asti del 26 novembre hanno raccolto soltanto due punti venendo risucchiati in zona playout.

Questo il post pubblicato ieri sera dalla Vogherese:

Oggi siamo passati in svantaggio per questo calcio di rigore concesso alla Sanremese al 29′ del primo tempo. Sull’episodio si è espresso il direttore sportivo Rino D’Agnelli: “Non è il primo episodio che subiamo quest’anno, ma fino ad oggi abbiamo preferito non evidenziare gli errori arbitrali perché crediamo che facciano parte del gioco. Quanto accaduto oggi a Sanremo però è troppo grave per tacere: non si può indirizzare uno scontro diretto per la salvezza con tanta leggerezza! Un calcio di rigore che già in campo ha destato enormi perplessità, con gli stessi giocatori che non hanno capito il motivo del fischio. Sul momento tuttavia abbiamo concesso il beneficio del dubbio, ipotizzando che il direttore di gara potesse aver visto qualcosa che a tutti gli altri era sfuggito. Rivedendolo però non ci sono dubbi su un errore arbitrale che ha pesato enormemente sul risultato finale di uno scontro diretto per la salvezza. Chiediamo più attenzione perché questi episodi possono risultare decisivi in un campionato così combattuto come il Girone A, con 8 squadre racchiuse in 3 punti. Serve rispetto per una piazza come Voghera, per la sua storia e i suoi tifosi”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui