Pavia, primi nomi per direzione sportiva e panchina

Giuseppe Nucera, presidente del Pavia
Giuseppe Nucera, presidente del Pavia

Dopo la salvezza conquistata al playout, il Pavia guarda al prossimo futuro. Il presidente Giuseppe Nucera era stato chiaro proprio al termine della doppia sfida contro la Base 96, che ha permesso ai biancoblu di restare in Eccellenza. “Partiremo da una riorganizzazione societaria con un nuovo direttore sportivo perché è giusto che il direttore generale Antonio Dieni e il sottoscritto si occupino più di questioni societarie e che ci sia una figura che, invece, segua quotidianamente la parte tecnica della squadra, facendo da tramite con noi”, le parole del numero uno riportate da “La Provincia Pavese”. E proprio Enrico Venni, giornalista che segue da vicino le sorti del Pavia, ha dato un’idea dei nomi possibili in vista della prossima stagione.

Novità in vista a Pavia

Novità in vista, quindi, per quanto riguarda la direzione sportiva. Il ballottaggio è tra Dario Acquali e Luca Sacco. Il primo ha avuto esperienze al Fanfulla ed è anche un ex biancoblu, il secondo ha appena chiuso la sua esperienza al Derthona, portando la società di Tortona dalla Prima categoria alla Serie D. Favorito il secondo, che sarebbe prossimo a una nuova avventura in Eccellenza.

E per la panchina? Il nome forte sarebbe quello di Maurizio Tassi. Già accostato al Pavia nella scorsa stagione, il tecnico è appena retrocesso col Sancolombano dall’Eccellenza alla Promozione. Ma sarebbe nome di tutto rispetto per una realtà ambiziosa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui