Ora è tutto un altro Lazzate. Anche i gialloblù in corsa per il titolo?

L'Ardor Lazzate che ha battuto il Saronno

Il mercato roboante di quest’estate aveva fatto pensare a un’Ardor Lazzate subito competitiva per la vittoria del campionato: Giangaspero, Malvestio, Caldirola, Silla, Pellini sono soltanto alcuni dei nomi che hanno arricchito la rosa dei brianzoli. Le prime giornate invece hanno dato un responso abbastanza netto: 15 punti in 11 giornate, -11 dalla testa della classifica e gialloblù relegati vicino alla zona playout. La vittoria del 12 novembre sul fanalino di coda Vittuone, sulla carta facile da pronosticare, ha fatto scattare improvvisamente qualcosa nella squadra di Fedele.

Da lì in avanti, infatti, Giangaspero e compagni hanno conquistato 16 punti nelle ultime 8 partite. Un cambio di passo notevole che gli ha permesso di risalire la classifica fino all’ottavo posto, a -3 dalla zona playoff e a -8 dalla testa della classifica. Un distacco che induce a riflettere se questa squadra può ambire al colpo grosso, anche approfittando delle tante candidate al vertice che possono rubarsi punti a vicenda. Certo, a dicembre la società ha fatto un ulteriore sforzo sul mercato ingaggiando De Toni e Pedrabissi, ma la sensazione è che l’inversione di rotta sia avvenuta già prima del loro arrivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui