Magenta, dopo 7 anni sei di nuovo in Eccellenza

Il Magenta festeggia il ritorno in Eccellenza
Il Magenta festeggia il ritorno in Eccellenza

Dopo sette anni, il Magenta torna in Eccellenza. Dopo la Solbiatese, un’altra importante piazza festeggia così la vittoria del campionato e l’ascesa nel massimo campionato dilettantistico regionale. Per due squadre già retrocesse nel girone A (Rhodense e Settimo), ecco due sicure sostitute in vista della prossima stagione.

Magenta, apoteosi gialloblù

Impegnata nel girone F di Promozione, la squadra del presidente Giovanni Cerri ha festeggiato domenica scorsa davanti al suo pubblico grazie alla vittoria (3-1) sul Vigignolo. Battuta la Virtus Binasco, in un duello avvincente durato tutta la stagione ma che ha visto il Magenta sempre davanti.

L’avvio di stagione con il “giallo” della separazione con Alessio Vianello, l’arrivo di un volto noto sul territorio come quello di Stefano Diana. Chiamato però a raccogliere un’eredità tutt’altro che semplice.

La squadra, però, è da piani alti anche per i nomi all’interno della rosa. Su tutti Jordan Pedrocchi, giocatore di categorie superiori che ha fatto una dedica speciale al termine di questo cammino. L’esperienza di Domenico Fulciniti. I gol (tanti, 19) di Massimiliano Italia. La doppia cifra di Daniel Ferrario, la sicurezza tra i pali di Fabio Catena, le geometrie in mezzo al campo di Mattia Coppini e Francesco De Grandi.

Domenica proprio l’ultimo assolo in casa della Virtus Binasco. Con la certezza di esser campioni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui