Iovine e Fumagalli, il Como in Serie A parla anche… Dilettante

Alessio Iovine protagonista con la maglia del Como
Alessio Iovine protagonista con la maglia del Como

C’è anche un po’ del nostro mondo nella festa promozione del Como, salito in Serie A. Tra i protagonisti Alessio Iovine, comasco doc e nativo di Rovellasca, che ha chiuso con la fascia di capitano al braccio realizzando il suo sogno. E poi Tommaso Fumagalli, arrivato in inverno dalla Giana Erminio per il grande salto.

E senza dimenticare Alessandro Gabrielloni. Che aveva già assaggiato il professionismo al sud, ma che sposò la causa del Como in Serie D. Rimanendo fino alla Serie A.

Iovine e Fumagalli, il sogno è realtà

Alessio Iovine, classe 1991, a 33 anni realizza il sogno di una vita. Partito dall’Olginatese nel lontano 2010, vestì la maglia bianconera per tre stagioni. 94 presenze e 6 gol che valsero la chiamata dai professionisti: Pergolettese, Renate, Giana Erminio e poi Como. Cinque anni di scalate fino alla conquista della Serie A.

E poi Tommaso Fumagalli, classe 2000, che dopo gli anni a Caravaggio in Serie D, era tornato lo scorso anno alla Giana Erminio per essere protagonista della vittoria del campionato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui