Il San Michele ringrazia il Morazzone: gialloneri salvi

Il recupero di mercoledì sera, che ha visto la vittoria del Morazzone sul Ceresium Bisustum, ha avuto conseguenze importanti non solo in testa ma anche in coda alla classifica. La più immediata è l’aritmetica salvezza del San Michele, che anche qualora subisse il sorpasso (improbabile) dell’Arsaghese nelle ultime due giornate sarebbe comunque certo della permanenza in categoria per via della forbice sul Lonate Ceppino e sul Ceresium Bisustum. I ragazzi di Gabriele Barassi possono così festeggiare con due gare d’anticipo il raggiungimento dell’obiettivo stagionale.

Questo comporta che in coda restano quattro squadre a contendersi un solo posto per evitare di scivolare in Seconds Categoria, con l’Arsaghese che ha un vantaggio importante sulle inseguitrici. Il +8, infatti, ad oggi sarebbe sufficiente per salvarsi direttamente sempre grazie alla forbice, ma anche in caso di playout gli garantisce la certezza di giocare il ritorno in casa. A Lonate Ceppino e Ceresium Bisustum non resta che provare a vincere entrambe le partite a disposizione per continuare a sperare, anche se sono consapevoli che in destino non è più nelle loro mani.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui