Il calendario della lotta salvezza: ad oggi si giocherebbe un solo playout

L'esultanza di Rankovic dopo il gol al Piacenza

Le squadre del girone B di Serie D si apprestano a scendere in campo per la trentacinquesima giornata di campionato. Analizziamo la lotta per la salvezza a quattro partite dal termine della stagione. Aritmeticamente Casatese, Folgore Caratese, Villa Valle, Clivense e Virtus CiseranoBergamo non possono ancora festeggiare la permanenza in categoria, ma il loro vantaggio sulla zona playout è talmente rassicurante che le probabilità di essere risucchiate sono pressoché pari a zero.

Club Milano 42

Al primo anno in categoria, i biancorossi avrebbero già potuto chiudere sostanzialmente i giochi difendendo il doppio vantaggio contro la Virtus CiseranoBergamo. Il pareggio, invece, li costringe a cercare di muovere ancora la classifica, anche se il traguardo pare ormai vicino. Questi i prossimi avversari del Club Milano: Villa Valle, Casatese, Tritium e Folgore Caratese.

Caravaggio 40

Un po’ meno tranquilli i bergamaschi che hanno meno di una partita di vantaggio sulla zona playout. I biancorossi devono massimizzare l’opportunità che gli offre lo scontro salvezza con la Tritium, perché nelle ultime tre giornate il calendario spaventa: Arconatese, Pro Palazzolo e Desenzano.

Castellanzese 38

I neroverdi devono mangiarsi le mani per l’opportunità di uscire dalla zona playout che hanno fallito miseramente contro l’ormai disperato Ponte San Pietro. Ora dovranno essere bravi a resistere un paio di gare molto impegnative per poi sfruttare due turni sulla carta più agevoli. Questi i prossimi avversari della Castellanzese: Caldiero Terme, Piacenza, Clivense e Brusaporto.

Real Calepina 38

Appaiati alla Castellanzese, oltre ai punti in classifica condividono coi neroverdi le difficoltà del calendario, uguale per due partite su quattro. I bergamaschi devono quindi assolutamente sfruttare almeno le altre due sfide se vogliono scongiurare il rischio playout. Questi i prossimi avversari della Real Calepina: Crema, Caldiero Terme, Piacenza e Ponte San Pietro.

Legnano 34

Con tutte le rivoluzioni societare e tecniche che ha dovuto fronteggiare quest’anno, non stupisce che la squadra lilla sia in piena zona playout. Nulla però è ancora compromesso, anche se serve cambiare passo se si vuole provare a raggiungere la salvezza diretta. Questi i prossimi avversari del Legnano: Varesina, Villa Valle, Casatese e Virtus CiseranoBergamo.

Tritium 28

Situazione difficile per i trezzesi che ad oggi sarebbero retrocessi per la forbice sul quindicesimo posto. Inoltre i biancazzurri devono guardarsi alle spalle dal Crema, perché indipendentemente dal distacco le ultime due in classifica retrocedono direttamente in Eccellenza. Questi i prossimi avversari della Tritium: Caravaggio, Desenzano, Club Milano e Pro Palazzolo.

Crema 27

Situazione analoga a quella della Tritium: i nerobianchi non possono perdere troppo tempo a fare calcoli, devono solo pedalare a testa bassa e fare quanti più punti possibile sperando che siano sufficienti. Questi i prossimi avversari del Crema: Real Calepina, Virtus Ciserano, Folgore Caratese e Casatese.

Ponte San Pietro 24

Situazione disperata per i Blues che rischiano di salutare la categoria anche facendo en-plein in questo finale di campionato. Pur vincendole tutte le speranze restano basse, ma per ora i bergamaschi devono solo pensare una gara alla volta cercando di tenere accesa il più possibile quella lievissima fiammella di speranza. Questi i prossimi avversari del Ponte San Pietro: Brusaporto, Varesina, Villa Valle e Real Calepina.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui