Il calendario della lotta playoff: sei squadre in corsa, una resterà a mani vuote

Dopo una lunga altalena di emozioni, e di clamorosi ribaltoni, a tre giornate dal termine del campionato il girone A di Promozione non ha ancora emesso alcun verdetto. Così la lotta per il primo posto s’intreccia con quella per i playoff, mentre sul fondo non si conosce ancora il nome di chi retrocederà direttamente in Prima Categoria e di chi potrà provare a salvarsi tramite i playout. Analizziamo in questo articolo la corsa ai playoff.

Lentatese 51

Dopo la mano di “ciapa no” che hanno giocato le prime tre della classifica, a resistere in testa è la Lentatese. Alla luce del doppio ko dell’Ispra, il punticino conquistato contro l’Esperia Lomazzo, che inizialmente sembrava la resa dei brianzoli nella lotta al primo posto, potrebbe essere invece quello decisivo visto che gli ha permesso di tenere il musetto davanti all’Accademia BMV. Il calendario sembra aiutare i rossoblù che però non possono più permettersi di sbagliare: Cangrate, Valle Olona e Castllo Città di Cantù.

Accademia BMV 50

La grande sorpresa di questo campionato è ancora in corsa per compiere l’impresa quando siamo ormai alla terzultima curva. Per approfittare di un eventuale passo falso della capolista, tuttavia, non può sbagliare nulla da qui a fine campionato contro Gallarate, Gavirate e Besnatese. Tre squadre con obiettivi differenti ma ciascuna da prendere con le pinze.

Ispra 49

I nerazzurri hanno forato sul più bello, fallendo per due volte il sorpasso in vetta che poteva lanciarli verso la vittoria del campionato. Ora non solo non hanno più il destino nelle loro mani, ma si trovano costretti a gufare ben due avversarie per sperare di vincere un campionato che sembrava fosse nelle loro mani. Prima però devono conquistare nove punti nelle ultime tre gare contro Cas Sacconago, Baranzatese e Canegrate.

Universal Solaro 46

Solamente due settimane fa sembravano in calo e il piazzamento playoff era a forte rischio, ma la vittoria sull’Accademia BMV e i tanti passi falsi delle dirette concorrenti hanno cambiato completamente lo scenario. I più ottimisti diranno che possono addirittura credere al titolo, visto che sono a -5 dalla testa con 9 punti a disposizione. Con un po’ di sano realismo invece si può ritenere che abbiano superato gli ostacoli più duri nella corsa ai playoff, perché adesso gli basta non fallire con Accademy Turate Mozzate, Cas Sacconago e Baranzatese per assicurarsi un posto alla post-season.

Besnatese 45

Tanti, troppi alti e bassi per una squadra che potenzialmente avrebbe anche potuto lottare per il primo posto, ma che senza la continuità richiesta alle big si trova a dover difendere con le unghie la quinta posizione dal recupero dell’Aurora CMC Uboldese. Determinante sarà lo scontro diretto di Cerro Maggiore del 14 aprile, che si va a inserire in mezzo a un trittico non facile che si apre col Ceriano Laghetto e si chiuderà con l’Accademia BMV.

Aurora CMC Uboldese 45

Sembra di rivivere il film dello scorso anno: un avvio difficile, gli obiettivi stagionali che sembravano essere stati compromessi, poi una furiosa rimonta per raggiungerli proprio col colpo di reni finale. La vittoria sull’Ispra può rappresentare lo spartiacque della squadra di Crucitti, che dovendo giocare lo scontro diretto con la Besnatese ha il destino nelle sue mani. Questo il calendario delle ultime tre giornate: Gavirate, Besnatese e Ceriano Laghetto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui