Il calendario della lotta playoff: in sei a sgomitare per un posto

Antenucci gol e il Pavia chiude primo il girone d'andata

Dopo una lunga altalena di emozioni, e di clamorosi ribaltoni, a cinque giornate dal termine del campionato il girone A di Eccellenza ha già espresso due verdetti: il primo posto è saldamente nelle mani dell’Oltrepò (+8 sul Magenta), l’ultimo è aritmeticamente dell’Accademia Vittuone. Resta ancora da definire tutto ciò che sta nel mezzo, per cui le squadre si stanno preparando a lanciare la volata. Analizziamo in questo articolo la corsa ai playoff.

Magenta 54

Perso il campionato con un passaggio a vuoto proprio sul più bello, le Aquile devono riordinare in fretta le idee per conquistare la posizione migliore possibile in vista dei playoff. I 7 punti di vantaggio sul sesto posto sono una garanzia sufficiente per escludere che i gialloblù finiscano fuori dalle prime cinque, ma il piazzamento sarà determinante per stabilire accoppiamenti e chi avrà il vantaggio del fattore campo, che significa anche avere a disposizione due risultati su tre. Il calendario però nasconde tante insidie: Saronno, Castanese, Verbano, Caronnese e Base 96.

Ardor Lazzate 52

La rimonta degli ultimi mesi lascia l’amaro in bocca perché, se avessero trovato prima questo amalgama, i brianzoli avrebbero potuto dar vita a uno spettacolare testa a testa con l’Oltrepò. Resta comunque alla portata il secondo posto che vorrebbe dire giocare in casa semifinale e finale playoff, un bel vantaggio nella road to Serie D che dovrà obbligatoriamente passare poi dalla Fase Nazionale. Il calendario però va preso con le pinze: Meda, Casteggio, Vergiatese, Solbiatese e Pavia.

Pavia 52

Dopo l’illusione di un girone d’andata chiuso al primo posto, il brusco risveglio con una flessione che ha portato all’esonero di Stefano Civeriati. La sensazione però è che l’ormai ex tecnico fosse riuscito nella prima parte di campionato a mascherare le lacune della rosa e che questo sia il vero volto degli azzurri. Tuttavia, con una partita ancora da recuperare contro il Meda i pavesi sono potenzialmente secondi, piazzamento da difendere con le unghie e con i denti per provare a conquistare ciò che è sfuggito lo scorso anno in semifinale contro l’Oltrepò. Il calendario metterà Antenucci e compagni di fronte a Casteggio, Meda, Vergiatese, Solbiatese, Base 96 e Ardor Lazzate.

Solbiatese 47

“Solo” quinta in campionato anche per via delle energie destinate alla Coppa Italia, manifestazione in cui l’11 maggio si giocherà il trofeo che mette in palio anche un posto in Serie D. I nerazzurri devono però cercare di uscire dalla tonnara per mettere in sicurezza un piazzamento ai playoff, che rappresenterebbero il piano B per salire di categoria nel caso in cui la sfida col Paternò dovesse andar male. Calendario molto difficile ma i tanti scontri diretti possono rappresentare anche un’opportunità per scalare posizioni: Vergiatese, Base 96, Pavia, Ardor Lazzate e Oltrepò.

Casteggio 47

Dopo una partenza arrembante i pavesi sembravano essersi sgonfiati, invece hanno ritrovato lo smalto giusto proprio nel momento migliore e ora credono a quella che sarebbe un’impresa visto il livello delle concorrenti. Non dimentichiamo che i gialloblù a metà stagione hanno ceduto bomber Migliavacca, in quel momento capocannoniere, a una rivale come la Caronnese. Sulla strada verso i playoff ci sono anche tre derby, tutti da giocare in casa: Pavia, Ardor Lazzate, Oltrepò, Sestese e Accademia Pavese.

Calvairate 47

Ci si aspettava il salto di qualità dei milanesi dopo il mercato estivo ma si sa che non è mai facile essere protagonisti quando le aspettative sono alte. Invece i rossoblù sono rimasti sempre nelle prime posizioni fin dalle prime giornate e ora non gli resta che completare l’opera per raggiungere un traguardo che sarebbe più che meritato. Tra tutte sono probabilmente la squadra col calendario sulla carta più semplice, motivo in più per non abbassare la guardia: Oltrepò, Sestese, Accademia Pavese, Saronno e Castanese.

FC Milanese 47

A proposito di sorprese, nel poker di squadre che occupa la quinta posizione a pari punti c’è anche la squadra che non ti aspetti. Dopo un avvio in sordina, i milanesi hanno inserito le marce alte dimostrando che nella parte alta della classifica ci possono stare per davvero. Calendario “agevole” anche per loro: Accademia Pavese, Saronno, Castanese, Verbano e Caronnese.

Caronnese 46

Inutile negare che ci si aspettava qualcosa in più da Corno e compagni dopo la retrocessione dello scorso anno, ma calcolando che hanno una partita in meno potenzialmente sono al quinto posto e quindi in zona playoff. Il destino è quindi tutto nelle loro mani e il calendario che li separa dalla post-season tutt’altro che proibitivo: Castanese, Sestese, Verbano, Base 96, Magenta e FC Milanese.

Base 96 45

Un’altra sorpresa chiude il blocco di squadre in corsa per i playoff, ovvero i brianzoli neopromossi. Marco Varaldi sta compiendo il secondo capolavoro consecutivo ma sarebbe un peccato non provare ad andare fino in fondo, visto l’entusiasmo che si respira nello spogliatoio. Gli ostacoli che separano i rossoverdi dal sogno si chiamano: Verbano, Solbiatese, Caronnese, Pavia e Magenta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui