Giorgio Siani nuovo colpo in attacco del Fanfulla

Giorgio Siani con il direttore sportivo del Fanfulla Vito Cera
Giorgio Siani con il direttore sportivo del Fanfulla Vito Cera

Giorgio Siani è un nuovo giocatore del Fanfulla. Nuovo colpo in attacco del Guerriero che, dopo Roberto Colombo, ufficializza l’arrivo dell’attaccante classe 1997 in arrivo dall’Arconatese. Reduce da una stagione in doppia cifra (10 gol) in oroblu, in precedenza aveva segnato 5 gol a Caronno Pertusella, arrivando alla Caronnese a stagione in corso.

Il comunicato del club

ALTRO BOTTO IN ATTACCO: GIORGIO SIANI BIANCONERO

Settori giovanili di grande livello e il professionismo già assaporato non solo in Italia, ma anche con una tappa all’estero.

Batte un colpo importante prima del week end il Fanfulla che, ad una settimana dall’ufficializzazione di Roberto Colombo, si assicura anche le prestazioni di Giorgio Siani.

Seconda punta, trequartista e attaccante centrale, Siani è reduce da un’ottima stagione con la maglia dell’Arconatese con cui ha messo a segno 10 reti, nessuna dal dischetto, in 36 partite. Un giocatore di livello e che, nonostante la giovane età, classe 1997, ha già tanta esperienza alle spalle. A partire dal settore giovanile visti i trascorsi con società di primo piano come Atalanta, Varese e soprattutto Juventus, che ne detiene il cartellino per tre anni. Ma la carriera pregna di esperienze di Siani lo vede scendere in campo anche con le maglie del Carpi, sempre a livello giovanile, Tuttocuoio e Ravenna in Serie C (trovando la via del gol in entrambe le società). In mezzo ai campionati tra Toscana e Romagna anche un anno all’estero, nei Paesi Bassi. Nell’estate del 2017 infatti ad interessarsi a Siani è il Den Bosch, storica formazione olandese. In Keuken Kampioen Divisie, l’equivalente della Serie B, riesce a trovare una gioia personale, segnando contro la seconda squadra del Psv. Ritornato in Italia ecco il Ravenna e poi, nella stagione successiva, il Savona. Il campionato viene interrotto a febbraio 2020, ma i numeri di Siani sono sicuramente importanti con 8 reti in 19 partite giocate dai liguri. Prestazioni che valgono l’interesse ancora della Serie C, questa volta dal Piacenza che lo impiega in diverse occasioni prima del trasferimento alla Caronnese nel gennaio del 2021. Pochi minuti e diventa subito un titolare inamovibile. In estate c’è la fila per Siani, con il classe 1997 che passa all’Arconetese come detto.

Giocatore che ama sia creare per i compagni sia concretizzare in prima persona le occasioni che si vengono a creare, è ora pronto a stregare i tifosi del Guerriero con le sue giocate.

Le prime parole di Siani

“Sono tanti i motivi che mi portano qui. Già in altre finestre di mercato il direttore Cera aveva mostrato grande interesse per me: quando ci sono questi lunghi e sinceri corteggiamenti è impossibile dire di no. La piazza poi parla da sé, con i suoi tifosi, la sua storia. Infine, avere un mister, che ho già avuto il piacere di sentire telefonicamente e che ha fatto il mio stesso ruolo calcando campi importanti non può che essere un grande aiuto per me. L’esperienza all’estero? Mi ha dato tantissimo a livello calcistico ed umano, ho imparato molto in quei mesi in Olanda. Sono qui per migliorarmi ulteriormente e fare ancora meglio di Arconate”.

Il benvenuto di Vito Cera

“Negli ultimi due anni ho avuto moltissimi contatti con Siani, è sempre stato un mio vero pallino. È un giocatore di primissimo livello, che sposa a pieno l’idea del gioco del mister e che va a completarsi alla perfezione con Colombo. Parliamo poi non solo del giocatore, ma anche di una persona seria e molto intelligente, che conosce la categoria e pure le leghe superiori, sicuramente un aspetto rilevante per un ragazzo di soli 25 anni”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui