Fenix Trophy, giovedì all’Arena di Milano la prima tappa italiana

Tanto entusiasmo all'Arena per la prima del Brera al Fenix Trophy, la Champions dei dilettanti

Giovedì 9 marzo alle 20.30 si terrà la prima data italiana del Fenix Trophy, edizione 2023. La terza squadra di Milano, il Brera FC, incontrerà la squadra danese del BK Skjold.

Il match si giocherà nella storica Arena Civica di Milano. Oltre che dal vivo (biglietti a 10 euro con in omaggio una birra), sarà possibile seguire l’evento in diretta sul canale YouTube FenixTrophy TV.

Fenix Trophy, la Champions dei Dilettanti

Il FENIX TROPHY è un evento sportivo internazionale promosso e organizzato dal Brera FC. Coinvolge realtà del calcio dilettantistico europeo, scelte per la loro particolarità sociale, storica e culturale. Il torneo, alla sua seconda edizione, ha ricevuto l’omologazione della UEFA. Il significato dell’evento va oltre il semplice aspetto calcistico. Il Trofeo FENIX è un’esperienza di scambio sportivo, pensata per mettere in luce le migliori pratiche all’interno del calcio non professionistico. FENIX, infatti, è l’acronimo di: Friendly European Non-professional Innovative Xenial.

Si tratta di un progetto ESG improntato al fairplay sportivo, ai legami con la comunità locale, alla sostenibilità economica e all’uso delle tecnologie al servizio dello sport. Il Fenix Trophy, infatti, mira a sviluppare una rete di cooperazione tra alcune delle città più importanti d’Europa. Promuovendo un senso di appartenenza europea tra partecipanti e tifosi. L’edizione 22-23 coinvolge: Milano (Italia), Praga (Repubblica Ceca), Beveren (Belgio), Manchester (Regno Unito), Amsterdam (Paesi Bassi), Belgrado (Serbia), Cracovia (Polonia), Copenaghen (Danimarca) e Valencia (Spagna).

Un’idea di Alessandro Aleotti, presidente del Brera

Il FENIX Trophy rappresenta la principale iniziativa del Brera FC nell’ambito del dilettantismo. Il Club milanese infatti si appresta ad entrare nel professionismo europeo, attraverso la proprietà e la rebrandizzazione di club nella massima serie di paesi calcisticamente minori, grazie a un gruppo di investitori statunitensi, tra cui Chris Gardner, che hanno quotato al NASDAQ una società finanziaria finalizzata a raccogliere capitali per l’espansione dei progetti calcistici internazionali del Brera.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui