Ecco la nuova Castellanzese: “Senza paura, vogliamo divertirci”

Su il sipario sulla nuova Castellanzese

Si è presentata questo pomeriggio, nella sala stampa dello stadio Provasi, la nuova Castellanzese. D.C., nell’anno del cosidetto Dopo Chessa. Ma il presidente Alberto Affetti, come sua abitudine, guarda avanti con fiducia verso un gruppo nuovo che vuole togliersi le sue soddisfazioni. Insieme al numero uno neroverde, il direttore sportivo Salvatore Asmini e il nuovo tecnico Roberto Cretaz. Che hanno presentato la nuova squadra, anche ai tifosi di Sogno Neroverde, curiosi di scoprire i volti nuovi del mercato.

Alberto Affetti: “Senza paura, vogliamo divertirci”

Così il presidente della Castellanzese: “Siamo una squadra che cercherà di fare sempre del suo meglio, anche se ora il mister avrà il compito di amalgamare una rosa rinnovata dal mercato. In questo periodo si sente parlare sempre delle favorite, ma la vera favorita è quella che poi vince. Da parte nostra vogliamo fare il meglio possibile, senza patire le pene dell’inferno dello scorso anno. La cosa più importante sarà non avere paura, per divertirci e avere tutti le soddisfazioni che ci aspettiamo”.

Salvatore Asmini: “L’anno scorso ho sbagliato”

Il direttore sportivo Salvatore Asmini ammette le sue colpe e… si toglie anche qualche sassolino: “L’anno scorso ho sbagliato clamorosamente all’inizio con tre giocatori che non avevano la mentalità e la testa che la Castellanzese vuole. Con due innesti e con un nuovo allenatore abbiamo raggiunto l’obiettivo prefissato e col senno di poi… forse potevamo toglierci altre soddisfazioni. I gironi? Dovunque adremo ci starà bene, tanto decidono sempre i soliti”.

Roberto Cretaz: “Qui la giusta organizzazione”

Così il nuovo tecnico Roberto Cretaz: “Ringrazio la società per l’opportunità che mi ha dato. Sono contento per la squadra che mi hanno dato da allenare. Ho scelto Castellanza soprattutto per l’organizzazione e perché si tratta di una società seria e sana. La rosa è giovane e con un certo tipo di caratteristiche. Ricostruendo tutto da capo ci vorrà un po’ di tempo, non ci diamo obiettivi fino alla fine del girone d’andata. Poi lì capiremo cosa possiamo fare. Non mancherà mai l’impegno, parleremo poco noi e parlerà tanto il campo”. Al suo fianco il capitano Nicolò Esposito: “La parola d’ordine sarà divertimento. Se riusciamo a trovare la giusta quadra, con le idee del mister, sono sicuro che potremmo toglierci gran belle soddisfazioni”.

La rosa della Castellanzese

Portieri: Cherchi Nicolò (’03 – San Marco), Indelicato Daniele (’02 – Arzignano), Pilotti Fabio (’02 – Franciacorta).

Difensori: Bagatini Marotti Tulio (’95 – Franciacorta), Basilico Leonardo Giona (’04 – Milan), Bressan Matteo (’03), Compagnoni Giacomo (’01), Della Vedova Davide (’04), Derosa Davide (’96 – Folgore Caratese), Mazzola Luca (’98), Monterosso Francesco (’04 – Atalanta), Pisan Paolo (’03), Praderio Edoardo (’03), Ramirez Francesco (04 – Pro Patria).

Centrocampisti: Ababio Amin (’93 – Castanese), Esposito Nicolò (’92), Mandelli Michele (’97), Perego Giorgio (’01), Poretti Edoardo (04), Raso Alessio (’02), Zotaj Klevis (’04).

Attaccanti: Cocuzza Riccardo (’93 – Folgore Caratese), Dervishi Mario (’99 – Verbano), Folla Gabriele (’03 – Caronnese), Ibe Chinaecherem (’98 – Caravaggio).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui