Eccellenza, road to the final – Ponte campione, scopriamo “IL Ghisa”

Il Ponte San Pietro 2015/2016 in posa con la Coppa Italia Eccellenza
Il Ponte San Pietro 2015/2016 in posa con la Coppa Italia Eccellenza

Continuiamo a sfogliare l’album dei ricordi delle finali di Coppa Italia Eccellenza, andiamo a Brugherio, nella stagione 2006/2007, quando il Ponte San Pietro superò 2-1 il Corsico.

Fu l’inizio di una favola per i Blues, che da lì in un percorso durato tre anni arrivarono a scalare il calcio dilettantistico lombardo. Tutto cominciò dalla finale di Coppa Italia Eccellenza, che permise di scoprire giocatori del calibro di Mercuri, Nannini e Ghisalberti.

A ricordare quella partita il direttore sportivo del Ponte San Pietro di quella stagione, Dario Mandelli: “Che partita, e che stagione. Quella squadra nacque col riscatto sul campo di un giocatore come Luca Mercuri. Coi gol di un terzino da doppia cifra come Paganelli. Con la scoperta dal nulla (arrivò dall’Argentina, nda) di Mauro Sebastian Nannini, per tutti poi il Pampa. E di giovani come Andrea Ruggeri, che giocò uno scampolo di partita ma che tutt’ora è al Ponte, e Matteo Ghisalberti che sbocciò definitivamente in quella partita. Era il frutto del lavoro di un presidente come Ornello Arioldi, di quelli capaci che ti facevano lavorare al meglio. Grazie a lui, era il Ponte delle idee, mi piacque a quel tempo sposare quelle idee”.

A 17 anni Ghisalberti colpì tutti con un gol da antologia, di fatto facendosi dare il pallone dal portiere Rama e andando in porta per il 2-0 che fu decisivo per alzare al cielo la coppa. Da lì Ghisalberti divenne “IL Ghisa” e la maiuscola per l’articolo non è rimasta bloccata.

Da segnalare, però, anche il gol di Mario Luongo. Che anche oggi, alla soglia dei 44 anni (li compirà il 10 gennaio, proprio vicino alla data della finale di quest’anno) ha già segnato 10 gol in Promozione con la maglia del La Spezia.

(In coda alcune foto della finale tratte dal giornale di Bergamo. Si ringrazia Matteo Ghisalberti – e in particolar modo la sua mamma – per aver aperto l’album dei ricordi)

Il tabellino della finale

PONTE SAN PIETRO-CORSICO 2-1

MARCATORI: 40′ Nannini (P), 25′ st Ghisalberti (P), 26′ st Luongo (C).

CORSICO: Berretta, Branà, Russo (20′ st Luongo), Occhioni, Borghetti, Gaddi, Semeraro (39′ st Prometti), Rossi, Chiaia, Mantegazza, Cicconi. A disp.: Errante, Cozza, Pugliese, Lupi, Rapisarda. All.: Notari.

PONTE SAN PIETRO: Rama, Paganelli, Ceresoli, Crazia (33′ st Valota), Dotti, Fumarolo, Manzini (40′ st Ruggeri), Locatelli, Nannini, Mercuri, Ghisalberti. A disp.: Potenza, Di Liddo, Belotti, Bruno, Noris. All.: Aprile.

ARBITRO: Mainardi di Vigevano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui