Cuore Guerriero, Fanfulla a un passo dalla salvezza

Dopo tutte le vicende societarie che hanno traumatizzato la piazza, col licenziamento del direttore sportivo Vito Cera e l’esonero dell’allenatore Omar Albertini, il ritorno al calcio giocato ha portato un raggio di sole sul Fanfulla. La vittoria ottenuta contro il Borgo San Donnino, infatti, equivale molto probabilmente alla salvezza. Anche se per l’aritmetica bisogna ancora aspettare, visto che mancano sei giornate al termine del campionato, i nove punti di vantaggio sulla zona playout sono più che rassicuranti per i bianconeri.

A garantire una certa tranquillità al Guerriero ci sono anche altri due elementi: il ritardo della terzultima, che molto probabilmente consentirà anche alla tredicesima classificata di salvarsi senza passare dai playout; il crollo verticale della Pistoiese, che dopo il ridimensionamento di dicembre ha conquistato solamente sette punti nelle ultime quattordici partite. Se non fosse per l’ambiente tutt’altro che sereno dopo il recente terremoto, si potrebbe quasi pensare che sia più facile vedere il Fanfulla tornare in lotta per i playoff che distano 8 punti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui