Consiglio Direttivo, stop alle manifestazioni nazionali

Cosimo Sibilia, presidente della LND
Cosimo Sibilia, presidente della LND

Il Consiglio Direttivo, riunitosi oggi pomeriggio, ha deciso. proseguire e completare la stagione sportiva. Senza, però, giocare le manifestazioni nazionali delle competizioni regionali. Niente fase nazionale dei playoff né fase nazionale della Coppa Italia. Così “l’obiettivo principale resta quello di privilegiare lo svolgimento e il completamento delle attività sul territorio”.

Lo scenario per la Serie D

Ripresa degli allenamenti al 4 dicembre, la LND intravede nello svolgimento completo dei calendari, con gare di andata e ritorno e annullamento della disputa di playoff e playout e a conclusione ottimale della stagione, anche prevedendone l’estensione oltre il 30 giugno, previa richiesta e approvazione da parte della FIGC.

E i campionati regionali?

La LND ha fatto una precisazione importante. “Ad eccezione dei Comitati Regionali che hanno modificato il format”, in merito al format del campionato. Insomma, il Comitato Regionale ha paventato l’ipotesi di fermarsi alla fine del girone d’andata, ma le società saranno d’accordo? Secondo i primi sentori, pare proprio di no.

Le parole di Sibilia

“Era importante dare un’indicazione chiara alle Società in ordine al futuro delle attività l’annullamento delle manifestazioni nazionali ci permette di liberare spazi utili per agevolare la prosecuzione e il completamento delle diverse competizioni, con l’augurio che tutto possa riprendere al più presto. Ovviamente si tratta di uno scenario subordinato all’evoluzione della pandemia e alle conseguenti determinazioni del Governo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui