Club Milano buona la prima, battuta l’Arconatese in amichevole

Il Club Milano vittorioso in amichevole contro l'Arconatese
Il Club Milano vittorioso in amichevole contro l'Arconatese

Con le reti di Panzani e Dioh il Club Milano fa sua la prima amichevole domando l’Arconatese. 2-0 il risultato finale in favore dei ragazzi di Giuseppe Scavo, in vista dei primi impegni ufficiali. Per gli oroblu, senza Mario Chessa, un passo falso prima del ritiro tradizionale ad Igea Marina.

Il comunicato del club

Dopo i primi dieci giorni di preparazione il Club Milano affronta al “Vista Vision Stadium” l’Arconatese nel primo dei quattro allenamenti congiunti della settimana (le prossime tappe saranno mercoledì il Bulè Bellinzago in casa, giovedì la Folgore Caratese a Carate e sabato la Primavera 1 del Cagliari ancora tra le mura amiche). Un test contro una squadra, l’Arconatese, che da anni è una solida realtà della categoria e che nell’ultima stagione è approdata ai playoff. E la prima uscita, oltre al risultato di 2-0 pontificato dalle reti di Panzani ed Ekwalla Dioh nel primo tempo, ha lasciato segnali positivi che non potranno che far bene ai nostri ragazzi e allo staff.

PRIMO TEMPO Nel solco della continuità come giocatori, staff, idee e modulo: così il “primo” Club Milano della stagione riparte dal collaudato 4-2-3-1 che vede ben otto undicesimi della scorsa stagione subito protagonisti. Davanti al capitano Monzani al ritorno tra i pali dopo l’infortunio nella semifinale di ritorno playoff contro la Godigese) trovano spazio Cuoco e Giacalone (2005) sugli esterni mentre la coppia centrale è composta da Diouck e il classe 2005 Rigo. Costa e Greco compongono la batteria davanti alla difesa mentre alle spalle di Ekwalla Dioh agiscono Natale, Rankovic e Panzani. Sul fronte Arconatese il tecnico Livieri disegna i suoi con il 3-5-2 che vede Rondanini, Del Carro e Luoni davanti a Giroletti; Truosolo e Menegazzo agiscono da “quinti” mentre Ientile, Cavagna e Ronzoni tengono le fila della mediana; davanti spazio a Quaggio e Messina.
I carichi di lavoro, come prevedibile, si fanno sentire ma l’atteggiamento e il credo del cercare la giocata non mancano affatto ai ragazzi di Scavo che sono anche bravi a serrare le fila quando l’Arconatese cerca di aprire le maglie con il palleggio. Dopo i acuti del Club Milano con la conclusione di Panzani dai venti metri e l’assolo di Ekwalla Dioh, al 31′ arriva il vantaggio firmato da Panzani che da posizione defilata mette il punto esclamativo all’azione avviata dalla verticalizzazione di Greco per Ekwalla Dioh il quale, dopo aver controllato la sfera, serve il neo-ventenne Panzani che realizza dal limite dell’area piccola. Nel mezzo, comunque l’Arconatese si era fatta vedere con Messina, il quale ha trovato la pronta risposta di Monzani, e poi con Quaggio cerca il pari ma in off-side. Al 42′ il Club Milano raddoppia con la conclusione fulminea rasoterra da posizione defilata di Ekwalla Dioh. L’Arconatese, appena trafitta, cerca la scossa immediata con la conclusione dalla distanza di Rondanini che si stampa in pieno sulla traversa prima.

SECONDO TEMPO Undici undicesimi nuovi dopo il ritorno in campo per entrambe le squadre. Il Club Milano si ripresenta con Stucchi tra i pali; difesa presidiata da destra a sinistra da Cugola, Carnevale, Lorenzi e Mazzitelli; in mediana spazio a Bombino e Mouna Dioh; mentre alle spalle di Locati agiscono sulla linea dei trequartisti Fall, Cominetti e Grechi. Club Milano che controlla le operazioni senza troppa fatica e l’Arconatese che fatica a trovare sbocchi negli ultimi sedici metri. La squadra ospite, all’undicesimo, prova la percussione con Fall ma Mazzitelli resta glaciale e lo disinnesca quasi in area piccola. Al 15′, poi, ci prova Moretti con una punizione insidiosa a giro ma Stucchi – portiere classe 2000 in prova dal Lecco – esce con personalità per far suo il pallone. Al 20′ è il Club Milano a rendersi pericoloso in seguito all’azione avviata da Grechi sulla sinistra, proseguita dall’imbucata di Locati per Mouna Dioh, con quest’ultimo che cerca Locati che però, con l’angolo di tiro ridotto, non riesce a indirizzare la sfera in porta. Con il passare del tempo le squadre si allungano, il Club Milano va alla ricerca di Grechi in profondità che però non sfonda nei sedici metri finali. Al 40′ è ancora il Club Milano a rendersi pericoloso con Cominetti per vie centrali: è l’ultimo sussulto della prima sgambata dell’anno.

Il tabellino del match

CLUB MILANO-ARCONATESE 2-0
RETI: 31’ Panzani (C), 42’ Dioh Ekwalla (C)
CLUB MILANO I TEMPO: Monzani; Cuoco, Diouck, Rigo, Giacalone; Costa, Greco; Natale, Rankovic, Panzani; Dioh Ekwalla.
CLUB MILANO II TEMPO: Stucchi; Cugola, Carnevale, Lorenzi, Mazzitelli; Bombino, Dioh Mouna; Fall, Cominetti, Grechi; Locati. All. Scavo.
ARCONATESE: Giroletti; Rondanini, Del Carro, Luoni; Truosolo, Ientile, Cavagna, Ronzoni, Menegazzo; Quaggio, Messina.
Subentrati nel II tempo: Lionetti, Maute, Medici, Nava, Fall, Alberton, Trenchev, Moretti, Donizetti, Lusha, Lerike, Policastri, Oliver Woodensky, Alagna, Scarabelli, Cristoferri. All. Livieri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui