Ceriano Laghetto, scatto salvezza

Il Ceriano Laghetto ha cambiato marcia. Certo, nessuno poteva aspettarsi la roboante vittoria per 3-0 sul campo della Lentatese, ma i segnali che i brianzoli di Nicolò Pepe sono in crescita erano già ben evidenti visto che nelle ultime 4 partite hanno conquistato 8 punti. Volgendo lo sguardo ancora più indietro, però, si nota come il cambio di passo sia arrivato già dalla vittoria per 2-1 sul Gallarate dello scorso 12 novembre, la seconda gara con l’ex tecnico della juniores in panchina al posto dell’esonerato Motta. Era la decima giornata e da quel momento hanno perso una sola partita (5-3 col Cas Sacconago) nelle ultime dodici. Per il resto sono arrivate 4 vittorie e 7 pareggi che hanno portato la bellezza di 19 punti nelle casse dei biancoblù.

Se il campionato finisse oggi il Ceriano Laghetto sarebbe salvo senza dover passare dai playout, visto che il vantaggio sul Valle Olona penultimo è di 8 punti, quindi superiore alla forbice di 6 entro cui è previsto lo spareggio per la salvezza. Il ruolino di marcia di Marone e compagni è tale da mettere grande pressione sulle inseguitrici, che devono rispondere al più presto se vogliono evitare che il divario si allarghi ulteriormente diventanto incolmabile. Fondamentale in tal senso potrebbe essere già la sfida di domenica contro un’Esperia Lomazzo che potrebbe arrivare allo scontro diretto affaticata dal recupero di mercoledì contro il Gallarate.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui