BMV extralusso, ora la banda Minniti fa paura alle big

Più che una Cenerentola in viaggio sulla sua elegante carrozza, l’Accademia BMV di Fabio Minniti sembra una macchina da corsa pronta a sfrecciare alla massima velocità per sfidare le big del girone A di Promozione. Nelle prime due giornate di ritorno ha già raggiunto un grande obiettivo: mettere sette punti di margine sulla sesta in classifica, anche grazie alle vittorie nelle sfide playoff con Aurora CMC Uboldese e Castello Città di Cantù, mettendo una seria ipoteca sulla qualificazione alla post-season.

Siccome l’appetito vien mangiando, però, i soli tre punti di ritardo sul terzetto di testa possono mettere l’acquolina agli azulgrana che possono sognare in grande. D’altronde non perdono dall’ormai lontano 12 novembre contro l’Ispra, vanno a segno con grande regolarità (solo 2 partite senza gol) e con quasi tutti gli effettivi (già 13 calciatori andati in rete), ora hanno anche aggiustato il difetto che avevano mostrato nella prima parte di campionato subendo un solo gol nelle ultime sei gare.

Se guardando la rosa Universal Solaro, Lentatese e Ispra sembrano più attrezzate per ambire al primo posto finale, anche per la grande esperienza di alcuni giocatori chiave, non bisogna tuttavia sottovalutare la spensieratezza di un gruppo giovane che può giocare da qui al termine del campionato senza alcuna pressione. Rispetto alle aspettative della scorsa estate, infatti, l’obiettivo salvezza pare già raggiunto con più di dieci giornate d’anticipo. Inoltre, fino alla sfida di Lentate sul Seveso di domenica 3 marzo possono contare su un calendario sulla carta piuttosto agevole.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui