Aurora CMC Uboldese, oltre a Guarda e Tartaglione c’è di più?

Entoni Guarda e Davide Tartaglione

Tra le favorite ai nastri di partenza di questo campionato di Promozione c’era l’Aurora CMC Uboldese, squadra rivoluzionata lo scorso anno da Paolo Crucitti e rafforzata ulteriormente nella sessione estiva di mercato. Dopo un avvio zoppicante, Maiorano e compagni si sono presi la scena con quattro vittorie nelle ultime cinque giornate che gli hanno permesso di issarsi in seconda posizione, all’inseguimento dell’Universal Solaro. All’apparenza quindi la squadra si è rimessa subito in carreggiata, portandosi nella zona di classifica che gli compete e imprimendo un ritmo martellante da vera big.

Tuttavia forse non è tutto oro quel che luccica, visto che analizzando meglio i dati si nota un fattore che può destare qualche legittima preoccupazione. Delle 16 reti segnate in queste sette giornate, ben 15 portano la firma di Davide Tartaglione e Entoni Guarda. Se da un lato i due attaccanti sono la coppia più prolifica della categoria e occupano la prima e la seconda posizione in classifica marcatori, dall’altro è evidente che sta mancando completamente il supporto dei compagni. L’unico gol non segnato da loro, infatti, è stato un gioiello di Gabriele Castelnuovo su calcio di punizione.

Ci sono due ragioni per cui questo dato può essere un campanello d’allarme per Paolo Crucitti. La prima è che parliamo di due attaccanti che nelle ultime stagioni hanno patito qualche infortunio, quindi c’è il rischio che possano saltare qualche gara anche in questa stagione. La seconda è che uno dei punti di forza della squadra che lo scorso campionato è risorta nel girone di ritorno, risalendo dall’ultima posizione, è stato il contributo in fase realizzativa di ben quattordici giocatori diversi. Questo aveva permesso al tecnico di trovare sempre soluzioni alternative anche in presenza di numerosi infortuni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui