Attento Valle Olona, adesso rischi davvero grosso

Foto di gruppo per prima squadra e juniores del Valle Olona
Foto di gruppo per prima squadra e juniores del Valle Olona

Si fa sempre più seria la crisi del Valle Olona, formazione che l’anno scorso ha stupito tutti arrivando a sfiorare i playoff e che in questa stagione sta rischiando seriamente il tracollo come già accaduto dodici mesi fa al Morazzone. I rossoverdi, dodicesimi al giro di boa con 15 punti, hanno perso le prime quattro partite del girone di ritorno precipitando all’ultimo posto. Per ora in compagnia del Gallarate, che però dovrà recuperare lo scontro salvezza con l’Esperia Lomazzo interrotto a fine primo tempo per infortunio all’arbitro. Comunque andrà a finire quella gara, almeno una delle dirette concorrenti dei varesotti muoverà la propria classifica.

Il momento buio degli olgiatesi però è cominciato già prima del 2024, visto che avevano chiuso il girone d’andata con soli 2 punti nelle ultime 4 giornate che hanno preceduto la sosta. Complessivamente, quindi, non vincono dall’ormai lontano 19 ottobre (3-1 al Canegrate) e nelle ultime 13 partite sono solamente 6 i punti conquistati. Un ritmo questo che non può certamente far dormire sonni tranquilli alla società. E non bastano i recuperi previsti nelle prossime settimane di capitan Clerici, Chiarion e Zorzetto per infondere ottimismo.

Mister Rovellini è chiamato a trovare una soluzione con le risorse a disposizione già per la prossima partita perché, nel caso andasse male lo scontro diretto col Ceriano Laghetto, salirebbero a 8 i punti di ritardo dalla dodicesima. Uno scenario da evitare assolutamente perché sarebbe distacco superiore anche alla forbice utile per giocare i playout e potrebbe ammazzare moralmente i rossoverdi. Anche gli stessi giocatori devono cercare dentro di loro stimoli ed energie per uscire da una crisi che, dopo il roboante 0-5 subito dalla Besnatese, sembra davvero senza fine.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui