Arbitri, abbiamo un problema (di numeri)

Arbitri sotto organico, terne non garantite in Promozione

C’è un problema per quanto riguarda gli arbitri. Questa volta un fallo non fischiato, un rigore negato, un fuorigioco millimetrico non c’entrano niente. Il problema riguardante la classe arbitrale riguarda i numeri. Una situazione complicata che, ora, ha colpito soprattutto la provincia di Varese. La sezione varesina e quella di Gallarate non hanno abbastanza numeri per garantire la presenza su tutti i campi, ad essere colpiti sono alcuni gironi del settore giovanile scolastico.

Arbitri e guardalinee, dopo le terne in Promozione…

La scorsa settimana anche le prime squadre avevano visto un passo indietro. Il Comitato Regionale Lombardia, infatti, annunciava come per il campionato di Promozione non si riuscisse a garantire la terna per tutte le partite. Solo alcune gare di ogni girone avrebbero avuto arbitro e due assistenti, nelle altre si dovrà ricorrere ai guardalinee di società (che segnaleranno solo l’uscita del pallone dal campo). Un ritorno al passato lungo 10 anni (e più), per un campionato già importante come quello di Promozione.

Ora la nuova doccia gelata che riguarda la delegazione di Varese. Un problema difficilmente risolvibile a breve termine e il rischio che la situazione possa prorogarsi per mesi e mesi. Perché per avere nuovi arbitri bisogna fare corsi e formare le nuove giacchette nere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui